I manager svizzeri studiano la società benefit Terrecablate

Terrecablate scelta come esempio virtuoso di società benefit.

La Scuola Professionale Universitaria della Svizzera Italiana ha invitato l’amministratore unico Marco Turillazzi a tenere una relazione sull’esperienza della società di telecomunicazioni senese, nell’ambito del master Responsabilità sociale delle imprese, svolto venerdì scorso. Terrecablate è stata tra le prime realtà imprenditoriali toscane a varare, un anno fa, la trasformazione in società benefit, intraprendendo un nuovo modo di operare che unisce la redditività alla promozione di progetti a favore del territorio di appartenenza. Turillazzi ha spiegato le motivazioni che hanno spinto Terrecablate a guardare oltre il tradizionale modo di fare impresa ed ha illustrato i progetti realizzati nei primi 12 mesi di attività. “E’ un’esperienza entusiasmante che ci permette di essere parte attiva nella vita della comunità: abbiamo collaborato con associazioni di volontariato, con le scuole, con piccoli Comuni che avevano bisogno di un partner per dotare di nuove tecnologie i propri cittadini. La società benefit è anche condivisione: grazie alla nostra Serra digitale, uno spazio virtuale di dialogo con i nostri dipendenti e con il mondo esterno,  raccogliamo proposte, idee, suggerimenti per sviluppare nuovi progetti”.

Il master della Scuola professionale svizzera è rivolto a figure aziendali che intendano assumere il ruolo di Csr manager e risponde alla crescente sensibilità e interesse del mondo imprenditoriale ad adottare questo nuovo approccio al benefit per far fronte alle nuove sfide di mercato, seguendo percorsi formativi adeguati.

ARCHIVIO NEWS